superfood e allattamento

Superfood utili durante l’allattamento: quali sono

Superfood utili durante l’allattamento: quali sono

Quando si è appena avuto un bambino, il corpo di una mamma ha bisogno di recuperare energie. L’alimentazione in questi casi gioca un ruolo importantissimo.

Infatti, durante l’allattamento, la scelta del cibo è fondamentale. Oggi ti spiegheremo quali sono i Superfood utili in questo periodo così delicato, per trovare le energie per te e il tuo bambino.

 

Quali Superfood durante l’allattamento

Durante l’allattamento non è necessario seguire un’alimentazione rigida, ma è importante che la tua dieta sia equilibrata dal punto di vista nutrizionale. Non devono mancare frutta, verdura e cereali integrali come l’avena. Non devono nemmeno mancare le fonti proteiche, come legumi e lenticchie, e grassi sani, come quelli presenti nell’olio d’oliva e nell’avocado. Anche la Vitamina D è fondamentale, così come il calcio, contenuto anche nelle verdure a foglie verdi. Sarà fondamentale sia per le tue ossa che per quelle del bambino. Per un corretto apporto di sali minerali e vitamine è consigliato mangiare, tutti i giorni, almeno due porzioni di verdura e di frutta fresca di stagione.

Esistono poi alcuni falsi miti secondo i quali alcuni alimenti altererebbero il gusto del latte, come i broccoli, l’aglio e la cipolla. Non c’è niente di vero, evita però i fritti, i cibi molto piccanti, la caffeina e l’alcol.

Evita anche di adottare una dieta ipocalorica, l’allattamento di solito fa perdere i chili di troppo acquisiti durante la gravidanza.

Ecco quali sono i Superfood consigliati se stai allattando.

 

Acqua di cocco

Durante l’allattamento si rischia di disidratarsi, quindi è importante bere tanto. L’acqua di cocco, oltre ad idratarti, è anche ricca di potassio. Bere acqua di cocco è utile per donare forza e vitalità al proprio bambino. Inoltre migliora la circolazione, favorisce la digestione e regola il PH, ridonando elasticità alla pelle, riducendo pertanto la formazione di smagliature e il presentarsi di quei sintomi che spesso rendono la gravidanza un periodo critico.

 

Avocado

L’apporto calorico di un avocado è molto alto, ma niente paura. Una mamma che sta allattando il proprio bambino ha bisogno di 500 calorie in più del suo normale fabbisogno. L’avocado è un frutto tropicale ricco di vitamine, fibre, potassio, grassi buoni e sali minerali. Le calorie contenute nell’avocado sono molte: questo frutto infatti contiene circa 160 calorie per 100 grammi. Di buono c’è che l’avocado dà un senso di sazietà. Questo porta a tenere l’aumento di peso sotto controllo. Inoltre, fa molto bene al cuore e aiuta a prevenire i problemi cardiovascolari.

 

Legumi

I legumi, come ad esempio le lenticchie, sono importantissimi nella dieta di una neo-mamma, soprattutto dopo il parto. Sono infatti ricchi di ferro e, grazie alle proteine vegetali, possono essere consumati in qualunque regime alimentare, anche quelli vegani. Attenzione però se il tuo bimbo soffre di coliche gassose, in quel caso non esagerare con i legumi e la frutta secca perché potrebbero essere una delle cause.

 

Spinaci

Sono ricchissimi di proprietà nutritive, inoltre essendo verdure a foglia verde, contengono moltissimi sali minerali e vitamine come potassio, magnesio, fosforo, calcio e rame. Magari meglio consumarli bolliti o passati in padella con un filo d’olio, in modo da non intaccare le proprietà della foglia.

 

Avena

Anche l’avena è importantissima, soprattutto se consumata a colazione. Infatti, se il tuo bimbo non ti fa dormire, le fibre potranno esserti utili a recuperare le energie perse durante la notte.

 

Banane

Se in gravidanza non sono consigliate, lo sono invece durante l’allattamento perché sono molto ricche di potassio e forniscono un buon contributo energetico.

 

Mirtilli

Ricchi di vitamine e minerali, i mirtilli possono essere consumati a colazione o a merenda. Una dose giornaliera di mirtilli è importante anche in fase di allattamento, considerato il considerevole apporto di sostanze antiossidanti presenti in questi frutti.

 

Arance

Le arance sono ricche di vitamina C, ideali per fare il pieno di energia e per essere consumate anche sotto forma di centrifugato insieme ad altra frutta.

 

Riso integrale

Dalla dieta di una mamma in fase di allattamento non devono mancare nemmeno i carboidrati buoni, come il riso integrale. Infatti, questo alimento è buono, ma soprattutto fornisce la giusta quantità di fibre, utili al tuo corpo per trovare energie.

 

Rucola

Contiene Vitamina C, utile a rendere più forte il sistema immunitario, Vitamina K, che aiuta il sangue a non coagulare, Vitamina A, che migliora il metabolismo e vitamina B, che rafforza il sistema nervoso. Le foglie della rucola, inoltre, aumentano la produzione di latte. È quindi una delle verdure da mangiare in allattamento!

 

I vantaggi di un’alimentazione varia

L’allattamento al seno, per il bambino, è uno strumento per sviluppare capacità sensoriali che lo portano a riconoscere e ad accettare fin da subito aromi e sapori diversi. Quindi adottare un’alimentazione varia, durante l’allattamento, ti aiuterà ad abituare il tuo bambino a gusti diversi, così poi anche lo svezzamento sarà più semplice. Inoltre, aiuterai il tuo bimbo a non sviluppare allergie e intolleranze.

L’alimentazione deve fornire oli e grassi di elevato valore nutritivo in modo da garantire uno sviluppo ottimale del cervello del bambino.

Continua a seguirci per scoprire tutti i benefici dei Superfood!

allattamento

Lascia un commento